EASD 2017
EASD 2017
A Focus on CV
Xagena Mappa

Nessuno studio ha esaminato la mortalità dopo chirurgia bariatrica nei pazienti con diabete mellito e obesità in particolare. È stato effettuato uno studio a livello nazionale in Svezia per esaminar ...


Il PH urinario potrebbe risultare utile nel predire l'insorgenza di malattia nefrovascolare nei pazienti con diabete. Nello studio di coorte osservazionale di 10 anni, prospettico, sono state prese ...


Le persone, che si sottopongono a più terapie antibiotiche, presentano un più alto rischio di sviluppare diabete mellito di tipo 2. I ricercatori hanno utilizzato i dati provenienti da tre registri ...


L’emoglobina A1c ( HbA1c; emoglobina glicata ) è la misura standard per monitorare il controllo del glucosio nel diabete mellito ed è un marker di futuro rischio cardiovascolare. La fruttosamina e l ...


Le donne con una storia di diabete mellito gestazionale ( GDM ) sono invitate a controllare il proprio peso dopo la gravidanza. Si è cercato di esaminare come l'adiposità e il cambiamento di peso in ...


È stata valutata la relazione tra pressione sanguigna e rischio di eventi cardiovascolari e mortalità per tutte le cause nei pazienti con diabete mellito di tipo 2 e insufficienza renale ( GFR stimata ...


Il diabete mellito di tipo 2 è risultato associato a disfunzioni della motilità del tratto gastrointestinale superiore, ma il rapporto con la durata del diabete e il controllo dei livelli di glucosio ...


È stata valutata la relazione tra il concepimento rimandato e il rischio di diabete di tipo 2, dato che ci sono meccanismi di base plausibili che collegano i due eventi, tra cui l'infiammazione e l’in ...


La riabilitazione cardiaca riduce i rischi di mortalità e di ospedalizzazione nei pazienti con malattia coronarica senza diabete mellito. Non è noto se i pazienti con diabete possano ottenere gli st ...


Studi epidemiologici hanno scoperto che una dieta ricca di fibre e caffè, ma a basso contenuto di carne rossa, riduce il rischio di diabete mellito di tipo 2. E’ stata testata l'ipotesi secondo cu ...


Alcuni studi hanno suggerito differenze di sesso nel tasso di mortalità associata al diabete mellito di tipo 1. È stata effettuata una meta-analisi per fornire stime attendibili di qualsiasi differe ...


Uno studio, condotto da Giorgio Sesti, presidente eletto della Società Italiana di Diabetologia ( SID ), insieme ai ricercatori dell’Università Magna Graecia di Catanzaro e dell’Università di Roma Tor ...


Uno studio ha evidenziato una correlazione tra maggior uso di antibiotici e successiva diagnosi di diabete mellito di tipo 2. Ricercatori del Gentofte Hospital in Danimarca, hanno trovato che le pe ...


Il fumo aumenta il rischio di sviluppare il diabete mellito di tipo 2. Diversi studi di popolazione hanno mostrato anche un rischio più elevato nelle persone 3-5 anni dopo la cessazione del fumo ris ...


L'obiettivo di uno studio è stato quello di identificare i fattori di rischio per lo sviluppo di diabete mellito associato all’uso delle statine. Lo studio è stato condotto in due fasi. La fase u ...